A.P.M. S.p.A. utilizza Cookie tecnici per offrire una migliore navigazione di qualità e per rendere il nostro sito web facile da utilizzare.

 

PROROGA DELLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER LE POPOLAZIONI COLPITE DAGLI EVENTI SISMICI DEL 2016

 

In attuazione di quanto previsto dal decreto-legge 104/2020, l’ARERA (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, con la delibera n. 429/2020 ha disposto la proroga fino al 31 dicembre 2020 delle agevolazioni di natura tariffaria, già introdotte dalla delibera n. 252/2017.

Con riferimento alle utenze gestite da APM, la proroga riguarda le utenze attive alla data del sisma nei comuni di Corridonia, Pollenza, Treia ed Apiro, che hanno già beneficiato delle precedenti agevolazioni tariffarie. Per tali utenze, la proroga sarà applicata automaticamente dal gestore, senza necessità di ulteriore richiesta da parte degli interessati.

Anche gli utenti che a causa del danneggiamento dell’abitazione principale hanno dovuto attivare una nuova utenza, hanno diritto alla portabilità delle agevolazioni tariffarie su quest’ultima; anche per tale categoria di utenti, che a suo tempo avevano presentato istanza di portabilità, la proroga sarà applicata in automatico senza necessità di ulteriori richieste da parte degli interessati.

Per i titolari di utenze danneggiate che non hanno mai richiesto le agevolazioni tariffarie, viene riaperto il termine per presentare l’istanza per il riconoscimento delle stesse (l’istanza deve essere presentata entro e non oltre il 31/12/2020). Analoga possibilità viene offerta agli utenti che hanno attivato successivamente una nuova utenza a causa del danneggiamento dell’abitazione principale.

Per presentare istanza di riconoscimento delle agevolazioni tariffarie, è necessario compilare il modulo disponibile sul sito internet del gestore, corredato da tutti gli allegati richiesti (documento di identità del richiedente e copia dell’ordinanza di inagibilità). Le richieste che perverranno oltre il termine del 31 dicembre 2020 non potranno essere accolte.        

Si comunica inoltre che per gli immobili danneggiati dal sisma, è possibile richiedere la disattivazione (o riattivazione nel caso di edifici tornati agibili) gratuita del punto di fornitura entro il 31 dicembre 2020.

Per tutti gli utenti interessati dalla proroga delle agevolazioni tariffarie, la fatturazione viene sospesa con effetto immediato, così come i pagamenti delle fatture emesse e gli eventuali piani di rateizzazione in essere.

Nella fattura unica di conguaglio che verrà emessa entro il 30/06/2021, verranno conguagliati in automatico i consumi successivi al termine originario del 25/10/2019, senza necessità di ulteriori richieste da parte degli interessati; eventuali somme già pagate verranno automaticamente portate in detrazione nella fattura unica di conguaglio.

Clicca qui per scaricare la Delibera ARERA n. 429/2020

Clicca qui per scaricare il modulo di richiesta, da inviare ad uno dei seguenti recapiti:

·         Invio per posta elettronica all'indirizzo: 

·         Invio per posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo:  

·         Invio via Fax al numero: 0733 2935226

·         Invio per posta ordinaria all'indirizzo: APM SPA – Area Gestione Clienti - V.le Don Bosco, 34 – 62100 Macerata.