A.P.M. S.p.A. utilizza Cookie tecnici per offrire una migliore navigazione di qualità e per rendere il nostro sito web facile da utilizzare.

La legge 152/2006 “Decreto ambientale” stabilisce che “i servizi idrici sono organizzati sulla base di ambiti territoriali ottimali (ATO)”  (Capo II punto 8).

Il territorio dell’Ambito Territoriale Ottimale nr. 3 Marche Centro Macerata (ATO 3) ha approvato con atto  nr. 3 del 10/02/2005 le “Linee guida per l’affidamento del servizio idrico integrato”, il quale prevede la suddivisione dell’ambito in tre sub-ambiti, S. I. Marche è concessionaria di uno dei tre sub-ambiti che comprende i seguenti comuni:

• Macerata - Pollenza – Treia - Appignano – Corridonia –Montecosaro – Morrovalle – Castelfidardo gestiti operativamente dall’Apm - Azienda Pluriservizi Macerata Spa
• Civitanova Marche gestito operativamente dall’Atac Civitanova Spa

In data 7 giugno 2006 l’ATO 3 ha sottoscritto con S.I. Marche la convenzione per la gestione del servizio idrico integrato, l’affidamento è avvenuto con decorrenza 1 gennaio 2006.