Modello di Organizzazione 231

L’APM Spa, nell’ambito del piano per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza, ha adottato il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/2001 al duplice scopo di adeguarsi alle finalità di prevenzione indicate dalla legge e di tutelare la società, gli interessi dei soci, degli amministratori e, in ultima analisi, di tutti gli stakeholders, compresi i dipendenti dagli effetti negativi derivanti dalla commissione fraudolenta dei reati specificatamente indicati che comportano l’applicazione di pesanti sanzioni di carattere monetario ed interdittivo.

L’APM Spa ritiene inoltre che l’adozione del Modello costituisca una opportunità importante di verifica, revisione ed integrazione dei processi decisionali ed applicativi aziendali, nonché dei sistemi di controllo dei medesimi, rafforzando l’immagine di correttezza e trasparenza alla quale è stata sempre orientata l’attività di gestione dei servizi pubblici affidati in concessione dai Comuni soci.

L’adozione da parte dell’azienda, a totale partecipazione pubblica, di principi etici rilevanti ai fini della trasparenza e correttezza dell’attività aziendale ed utili ai fini della prevenzione dei reati ex D.Lgs. 231/01 costituisce un elemento essenziale del sistema di controllo preventivo. Tali principi sono inseriti nel Codice di comportamento (Etico) che è parte integrante del Modello, voluto ed approvato dal consiglio di amministrazione, contenente l’insieme dei diritti, dei doveri e dei principi etici adottati dalla società nei confronti dei “portatori di interessi” (dipendenti, clienti, fornitori, Pubblica Amministrazione, azionisti, terzi).

Il consiglio di amministrazione, secondo le previsioni di legge ha inoltre istituito l’Organismo di Vigilanza che è dotato di autonomi poteri di iniziativa e controllo ed ha il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello; al fine di poter esercitare al meglio le proprie funzioni l’Organismo di Vigilanza è destinatario e raccoglie le eventuali segnalazioni indicate nel Modello.

I dipendenti di APM Spa e tutti coloro che contribuiscono al perseguimento dei fini della società sono tenuti ad informare tempestivamente l’Organismo di Vigilanza attraverso qualsiasi forma di segnalazione.

L’OdV ha composizione collegiale ed è attualmente formato da:

– rag. Luciano Pingi – presidente

– avv. Andrea Netti – componente esterno

– dott. Stefano Cudini

Le segnalazioni possono avvenire per iscritto attraverso appositi canali di informazione riservati con le seguenti modalità:

– tramite email all’indirizzo: odv231@apmgroup.it

– per posta all’indirizzo: APM Spa – Organismo di Vigilanza, Viale Don Bosco, 34 – 62100 Macerata.

Statuto Odv

Codice di comportamento

Regolamento dell’Organismo di Vigilanza

MOG

Sistema disciplinare

Aggiornato al 28 Luglio 2020